GOD OF WAR – IL MIGLIOR VIDEOGIOCO DEL 2018

GAME AWARDS 2018

Il 6 DICEMBRE 2018 si è celebrato The Game Awards 2018, uno spettacolo dove sono stati premiati i migliori videogiochi di quest’anno. L’evento è stato organizzato da Geoff Keighley al Microsoft Theater di Los Angeles.
God of War ha vinto tre dei premi, vincitore anche del miglior gioco dell’anno e sinceramente se lo merita.

god of war

God of War, letteralmente il Dio della Guerra, è una serie di videogiochi in terza persona creati da SCE Santa Monica Studio e distribuiti da Sony Computer Entertainment.
La trama si svolge in un’ambientazione mitologica, dove paesaggi idilliaci naturali e creature fantastiche, si alternano ad epici combattimenti con mostri e divinità di altri tempi. La storia tratta le avventure di Kratos, un semidio spartano, che è costretto ad affrontare vari personaggi della mitologia greca nei primi capitoli di questa saga di videogiochi, noti come gli eroi Eracle, Teseo, Perseo e altri, ma anche specie mitologiche come arpie, gorgoni e minotauri. Nella sua avventura, avrà l’occasione di incontrare anche molte divinità greche come Ares, Poseidone, Zeus e Dei primordiali come Gaia, nonché leggendari titani come Crono. 
In questa nuova uscita invece, viene approfondito il mondo della mitologia norrena, che gli dona una certa freschezza alla trama nonché un carattere originale che lo distingue dai precedenti capitoli e soprattutto è un grande piacere per gli amanti della mitologia nordica, perché avranno l’occasione di dilettarsi in bellissime illustrazioni e approfondimenti sui miti e le storie di molti dei luoghi e dei personaggi leggendari norreni, basti nominare che sarà persino possibile visitare I Nove Pianeti della cosmologia norrena, quali Jotunheim la terra dei Giganti di Ghiaccio e Alfheim la mitica casa degli Elfi chiari e oscuri, per esempio.
Kratos è noto per la sua natura burbera e antipatia generale verso gli Dei, con cui avrà una relazione instabile con molti di loro ma anche alleati che lo aiuteranno più volte, una tra tutte Atena. Il protagonista dovrà affrontare questa volta una delle imprese e sfide più complicate fino adesso: la paternità.
Questa nuova uscita è piena di cambiamenti, primo tra tutti un innovativo sistema di attacco, non più basato solamente nelle iconiche spade incatenate di Kratos, ma l’arrivo di una nuova arma, Il Leviatano, ascia dagli incredibili poteri congelanti, (che non a caso ricorda vagamente al martello di Thor, il Mjolnir, eroico Dio norreno del Tuono e del Fulmine, che avremo l’occasione di incontrare durante la storia) capace persino di ritornare a Kratos dopo averla lanciata, e sarà molto importante nella storia soprattutto per la risoluzione degli enigmi interattivi sparsi nel gioco che dovremmo risolvere per avanzare, altra caratteristica tipica della saga. Le combinazioni degli attacchi sono spettacolari come nelle precedenti uscite se non di più, sia per gli effetti visivi che per la caratterizzazione sonora unica.
Ogni edizione presenta nuovi poteri magici forniti da dei e titani, e in questa specialmente abbiamo una chiara percezione dei veri poteri potenziati di Kratos.
Ma al di fuori dei meravigliosi grafici e delle esperienze che ci offre questo gioco, la trama dei personaggi secondari ben sviluppati, nonché l’arrivo del figlio, Atreus nella vita di Kratos, che possiamo anche usare nei combattimenti come alleato, ci fornisce un introspezione del personaggio principale unica e indescrivibile, soprattutto per chi come tanti ha aspettato con molta pazienza ed entusiasmo l’uscita di questo capitolo, capace di farci emozionare per l’impressionante realisticità dei luoghi e delle scene d’azione e cinematiche, il tutto abbellito dalle musiche e dalle colonne sonore che ci accompagnano durante il gioco, in un esperienza davvero fuori da questo mondo.

God of War, miglior videogioco dell’anno.

Imagen destacada: Wikipedia

RED DEAD REDEMPTION 2  - IL VIDEO GIOCO PIÙ GETTONATO

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2 è stato il videogame più premiato nell’ultima edizione di The Game Awards 2018 . Nello specifico, 4 premi ottenuti da questo entusiasmante gioco di avventura nel più puro stile occidentale.
Red Dead Redemption 2 è un videogioco western non lineare di azione-avventura sviluppato da Rockstar San Diego. Il videogioco è un veterano nel mercato, il primo annunciato ufficialmente il 4 febbraio 2009 e rilasciato il 18 maggio 2010 in Nord America e il 21 maggio in Europa e Australia per Xbox 360 e PlayStation 3.
La storia del primo Red Dead Redemption si svolge negli ultimi anni del selvaggio West, in particolare nel 1911 , e racconta la storia di un ex bandito John Marston , che viene ricattato da agenti federali che minacciano la sua famiglia. Gli agenti vogliono che John lavori per loro, imponga la legge sul confine messicano e catturi ex compagni della band, gli attuali banditi, Bill Williamson e Javier Escuellas. L’azione è ambientata in diversi luoghi immaginari come New Austin, New Paradise e West Elizabeth.

presequel Red Dead Redemption 2

Invece nella seconda uscita, il presequel Red Dead Redemption 2 tratta delle scorrerie della banda che dopo un colpo fallimentare e la fuga dai federali, ma si ritroveranno nuovamente in nuovi problemi e avventure. La gang si rinnova con nuovi personaggi, e un nuovo protagonista, Arthur Morgan.
Cavalli selvaggi, pianure desertiche, insediamenti indiani, ranch, ferrovie, diligenze, animali selvatici e armi di tutti i tipi. Tutta un’atmosfera nel più puro stile occidentale.
A differenza del primo Red Dead Redemption che includeva una modalità multiplayer online con un massimo di 16 giocatori per sessione in un ambiente aperto, adesso abbiamo un open world completo di interazioni e il nostro operato nel gioco, avrà esiti negativi o positivi nel proseguimento della trama.
Il videogioco Western Red Dead Redemption 2 ha vinto i premi per la miglior narrativa, la migliore colonna sonora, il miglior sound design e le migliori performance con la voce di Roger Clark. Indubbiamente uno dei migliori videogiochi dell’anno che ha saputo rivalutarsi uscendo dall’ombra con dignità, che ci ha regalato e che ci regalerà molti momenti di intrattenimento e divertimento.